8 marzo…

Ieri era carnevale, nonché festa delle donne, nonché compleanno del progetto “il Vagabondo”. In una sola giornata tanti stimoli, tante riflessioni, tanti ticordi. Il caso ha voluto che su una bancarella di Port’Alba, ci fosse in bella evidenza quello che fu il primo libro acquistato dal progetto “il Vagabondo”, quando muovevamo i primi passi.

Nel tempo era sparito  così mi è sembrato bello, per giunta per soli 2 euro, ricomprarlo e portarlo nella sede di Matera, dove da oggi fa bella mostra insieme agli altri libri della biblioteca del Vagabondo (per la cronaca: guida alle vacanze nella natura, ed.1996).

Girare poi per Napoli a carnevale e non essere vittima o testimone di episodi di sfrenato “divertimento” da parte di ragazzini incarogniti, fa strano. Forse fortuna, forse casualità, o forse la città cambia e solo chi ci vive è capace di coglierne i cambiamenti giorno per giorno.   Io giravo oramai da turista, le facce mi erano ignote. Ma i ricordi sono sempre tanti, e allora ecco che inserisco sul blog un racconto ideato qualche carnevale fa. Sperando di poterlo consegnare ai ricordi della Napoli che fu, senza rancore,  consapevole che quando l’ho scritto stavo maturando l’idea di andare altrove. Si intitola “il viaggio della signora Scapece” e da domani sarà online sul blog

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: