Le factory 2016 del Vagabondo

presentazione summer school 2014Un modo diverso di pensare una vacanza e di approcciare un territorio, la nuova frontiera del turismo responsabile. Queste sono le factory ideate dall’associazione “il Vagabondo” nell’ambito del progetto “l’arte del narrare paesaggi”. La scoperta, l’esperienza, l’essere attivi, il coinvolgere le persone del luogo. Il tutto guidato da esperti di narrazione. Per il 2016 ben 2 proposte, una in Puglia e una in Basilicata, in luoghi suggestivi e a prezzi contenuti. Ma di che si tratta? Continua a leggere

Annunci

Gli attori del turismo responsabile

imageEccolo disponibile per la lettura di tutti gli interessati il mio saggio sugli attori europei del turismo responsabile. Ne abbiamo parlato a Reggio Emilia all’interno delle attività di AITR assieme al presidente della rete europea di turismo responsabile. Un libro necessario, che colma un vuoto. Di che parla?
Continua a leggere

turismo responsabile nell’appennino tosco-emiliano

wp-1464637192470.jpegAl termine dell’assemblea di AITR che ha rinnovato il suo direttivo triennale (compreso me) siamo andati a trovare due realtà socie nell’Appennino tosco-emiliano. 2 storie intense che fanno la differenza, situazioni che meritano di essere inserite nei vostri prossimi itinerari.
Continua a leggere

Venezia, Matera, e dell’evitare l’invasione

venezia folla Niente di meglio che iniziare la giornata facendo due chiacchiere con gli ospiti del B&B giunti dalla laguna. Il tema che mi propongono è l’invasione turistica di Venezia e i rischi che corre Matera. Cosa si potrebbe fare prima che sia troppo tardi?
Continua a leggere

Matera, il 2019 e il bue in rivolta

goccia

Mentre l’Europa rischia di chiudere, nella piccola città di Matera, futura capitale europea della cultura pare che la goccia abbia fatto traboccare il vaso.

Ma non per gli scempi ambientali o per il lavoro che manca, bensì per quanto sta avvenendo in vista del 2019.

E ci sta.

Continua a leggere

Riflessioni sul turismo in Basilicata 1: il pernotto medio

basilicata bella scopertaAlcune riletture dei dati del turismo in Basilicata. Perché per quanto presi da soli siano poco significativi, letti bene qualcosa ci dicono. E ci allontanano dai toni eccessivamente trionfalistici del presidente (dimissionario?) dell’APT Basilicata. Continua a leggere

Ci mancava solo il capodanno RAI a Matera

capodanno mt in piazza

lo scorso  capodanno

La decisione della Regione Basilicata di assicurare, pare per i prossimi 4 anni il capodanno di rai1 a Matera sono quelle decisioni che sembrano sostanzialmente illogiche.

L’impressione è che ancora una volta quando si tratta di decidere di attività legate al turismo si effettuano valutazioni che tengono conto solo di alcuni aspetti, prevalentemente legati al marketing, e tutto il resto passa drammaticamente in secondo se non in ultimo piano. Continua a leggere